Biografia

Laura canta con Amore fin da bambina. La musica diventa cosi migliore amica, una mamma consolatrice nei momenti più difficili della vita, trasformandosi in dedizione continua, passione e ricerca sia musicale che vocale, fino a muovere i primi passi come artista indipendente nel 2011, attraverso vari progetti musicali e collaborazioni sia di musica italiana, inedita e straniera che teatrali.

Cantautrice, interprete, poetessa, creativa.

Nel 2016 decide di intraprendere la carriera come cantautrice, solo chitarra e voce, incontrando e tessendo rapporti lavorativi professionali e di accrescimento artistico alle proprie canzoni ed esperienze di vita sui diversi palchi a cui è chiamata ad esibirsi con il suo progetto MUSICA E PAROLE DI FREEVOLA, monologo tratto dal secondo libro edito FREEVOLA  e l’album autoprodotto, FUNAMBOLA.

2019

Il primo Giugno esce il videoclip  TEMPESTA DEI MANCOLICANI BAND, dove Laura partecipa come ballerina e coreografa insieme a SARA SALVATO, con la regia di NICOLÒ PLEBANI.

A maggio conclude con le alunne e gli alunni della 4G del LICEO ARTISTICO LEONARDO di Brescia , il Progetto del libro “IL CAVALLO NON VOMITA MAI”. Da un’informazione sconosciuta ai più e apparentemente stramba, la poetessa prende questa notizia scavando in profondità un avvenimento naturale ma di cui ci si chiede come sia avvenuta la scoperta, passando per tutto quello che la società attuale propone, intrecciando legami tra esseri umani e il povero cavallo che si trova a fare una mal capitata fine in caso di ingerimento di troppa fibra, quasi a fare una metafora tra l’elevata percentuale di stress della vita odierna che subiamo tutti e la troppa fibra ingerita che porta l’animale alla morte.

16 AFORISMI, pensieri che la Sirani lancia come grido di ribellione e di riflessione sui tempi moderni dove i ragazzi affiancati dal docente DIEGO RUGGERI, danno sfogo al loro linguaggio artistico e grafico di ragazzi consapevoli dei pro e contro della società, con diverse sfaccietture ,riletture e riflessioni del passato, presente e futuro.

L’8 APRILE la proiezione a ROMA A MONTECITORIO, alla presenza del vicepresidente della CAMERA DEI DEPUTATI ETTORE ROSATO, del docu-film“ VORREI DIRE AI GIOVANI, GINA BORELLINI UN’EREDITÀ PER TUTTI” di FRANCESCO ZARZANA, dove la Sirani ha fatto la colonna sonora insieme a CHIARA TROIANO

Ad Aprile vince il concorso sulla diversità del BUK FESTIVAL di Modena.

A Febbraio primo debutto in teatro per MUSICA E PAROLE DI FREEVOLA, insieme di racconti e brani  di Freevola,  secondo libro edito A. CAR  e FUNAMBOLA- CERCARE DI CAMMINARE LENTAMENTE. Debutto teatrale accompagnata musicalmente da professionisti come Davide Bonetti alla fisarmonica, Carmelo Coglitore sax soprano e Stefano Silvestri alla chitarra acustica.

2018

A febbraio 2018 esce il secondo libro dell’autrice dal titolo FREEVOLA edito dalla A. Car edizioni di Amos Cartabia

A maggio 2018 esce il primo album “FUNAMBOLA- CERCARE DI CAMMINARE LENTA MENTE” ,autoprodotto e registrato e ideato in collaborazione di Nicola Ragni alla registrazione live, Stefano Silvestri arrangiamenti e chitarra, e Andrea Marchina fotograsfia ed immagine. Con“Vivi ogni tuo Dio” e “Umanoi” fa parte della colonna sonora del docu-film “Vorrei dire ai giovani, Gina Borellini un’eredità per tutti” diretto da Francesco Zarzana, scritto da Caterina Liotti candicato ai David di Donatello  2019.

A dicembre presenta il progetto pilota all’accademia LABA (libera accademia delle belle arti), di Brescia, “La poesia Crea-tiva, la poesia Crea-Vita”: un percorso attraverso materiali e stimolazione di ricordi ed emozioni per giungere alla consapevolezza dell’uso delle parole nelle proprie emozioni.

A maggio  esce il primo album “FUNAMBOLA- CERCARE DI CAMMINARE LENTA MENTE”, di cui due brani “Vivi ogni tuo Dio” e “Umanoi” fanno parte della colonna sonora del docu-film “Vorrei dire ai giovani, Gina Borellini un’eredità per tutti” diretto da Francesco Zarzana, scritto da Caterina Liotti che nell’estate 2018 è stato candidato per il David di Donatello 2019.

Il docu-film “Vorrei dire ai giovani”  inserito, di cui la Sirani fa la colonna sonora insieme a Chiara Troiano viene inserito  tra le iniziative di Palermo Capitale  Europea della Cultura 2018, “Per il suo alto valore culturale” a detta del Comitato Scientifico proiettato per ben due volte sold out; entrato a far parte nella Festa Internazionale della Storia a Bologna il 24 ottobre 2018; prima nazionale il 24 marzo 2018 al Buk Festival di Modena, evento dove la Sirani è stata chiamata a prendere parte presentando l’ultimo lavoro letterari.

A luglio 2018 apre gli eventi musicali del FestivalPark di Villa Carcina, in provincia di Brescia. Evento creato per le donne in collaborazione con gli SPEDALI CIVILI DI BRESCIA e patrocinato dalla Regione Lombardia. Incontri sulla salute e prevenzione alla violenza sulle donne, dove la Sirani ha presentato lo spettacolo teatrale “MUSICA e PAROLE”, con le letture di FREEVOLA ed i brani di FUNAMBOLA.

Il 12 maggio 2018 doppio evento con la presentazione del libro al Bookstreet di Bovezzo, provincia di Brescia. Nella stessa data, chiamata dal Red Theatre di Brescia, esce Funambola CERCARE DI CAMMINARE LENTAMENTE, album semplice e soave, dove la cantautrice ha dato prova di creatività ed emozione attraverso voce e musica.

Il 23 febbraio esce il secondo libro edito A.Car intitolato FreeVola; libro di piccoli racconti quotidiani con due punti di vista portati alla luce: lo sguardo bambino verso il mondo e la consapevolezza camminarci dentro.

2017

Tra la fine dell’estate e l’inverno fa live portando sul palco alcuni brani inediti e cover cantautorali italiane e straniere, proponendo versioni proprie, da sola o accompagnata da chitarrista e fonico Stefano Silvestri.

Ad Agosto vince il Music Fest di Monte Campione con un brano inedito “SentiEros”.

Ed a Giugno nella categoria “Musica Inedita”, vince il premio A.M.A. di Chiari , provincia di Brescia.

A Maggio  partecipa con due brani al concorso indetto da “Estro musicale di Milano”, per lo studio di registrazione “Il cortile” di Amedeo Bianchi e Massimo Caso.

Ad Aprile  chiamata da Francesco Zarzana arriva a Palermo per l’unica data italiana dello spettacolo IN A BETTER WORD, con le attrici Elena Polic Greco, Sabrina Paravicini e la cantante Eleonora Mazzotti, portando il brano inedito “SentiEros”, con l’onore di aprire con una propria versione di “In Viaggio”, canzone di Fiorella Mannoia.

Spettacolo che ha visto 12 tappe europee nel suo tour inserito all’interno del progetto europeo LADDER ( Local Authorities as Drivers for Development Education and Raising awareness).

A Febbraio, esce il primo libro edito A.Car “Musa Infanti Azioni”: racconto e viaggio poetico all’introspezione dell’infatuazione. Libro che ha riscosso un discreto successo nelle presentazioni essendo un progetto completo di poesia, disegni stilizzati e musica.

2016

Nel maggio del 2016 la mia prima raccolta poetica “2012-2016 LA POESIA MI METTE A NUDO”.

Nel 2015 collabora al progetto teatrale KUMALE’ insieme ai maestri Davide Bonetti, Vincenzo Santora e Roberto la Fauci. Kumalè è una rivisitazione teatrale e musicale dei brani del cantautore genovese Fabrizio de Andrè, dove i personaggi del cantautore, la fanno da padrona in chiave storica e folkloristica.

NOTE

Ha frequento il corso E.V.T di Katia Rossini, per approfondire l’uso dell’emozioni attraverso la voce e le alterazioni che quest’ultima ha in base ai nostri stati d’animo.

Per 4 anni il corso teatrale di dal Maestro Santo Gafforini ed in concomitanza nel 2014 il corso al teatro Officina di Urgnano provincia di Bergamo tenuto dal Gianfranco Bergamini e Carla Taino.

Dai 18 ai 20 anni ha frequentato l’accademia di canto “Preludio” di Roncadelle con l’insegnante Nadia Busi.

Dai 15 anni in poi ha collaborazioni con rock band, sino ad arrivare a progetti di vari generi musicali: bossa nova, blues, jazz, la musica leggera e cantautorale italiana, lirica.

Ha fatto parte di gruppi di arte di improvvisazione, di danza, musica, poesia e teatro. Occupandosi anche di tematiche sociali sempre legate alla sfera femminile. Per quattro anni consecutivi ha partecipato come artista e come referente palco, alla Festa della Musica di Brescia.